Feel the new sound

23 luglio 2014

Patrizia Coggiola journalist

TIGERS – of Lowell North
North Sails Magazine n. 2/2014

Ora l’innovazione va al ritmo dei new media: è il tempo del suono che si propaga dalle superfici, direttamente dalla “materia” delle cose.
Nel 2013 vede la luce ufficialmente, dopo 4 anni di gestazione, un progetto che ha l’ambizione di rendere i ripetitori di musica invisibili, perchè lo speaker è effettivamente dentro l’ambiente stesso: GLAUK trasmette il suono tramite vibrazioni nella materia delle pareti o degli oggetti, con le medesime frequenze e creando un suono vivo e coinvolgente.
Tramite la tecnologia degli exciters, GLAUK riproduce audio di elevatissimo livello qualitativo dietro pannelli o dentro qualsiasi materiale, senza che restino a vista ne speaker nè cavi. Le vibrazioni emesse si trasmettono con una grande facilità e non soffrono l’attrito con l’aria. E anche con l’acqua: molte applicazioni di GLAUK difatti puntano proprio al mondo nautico, come è stato dimostrato nel corso di un incontro con il CNR di Pisa, finalizzato a presentare aziende innovative al mondo della cantieristica navale. Delle strutture GLAUK molto sottili (spessore 4 cm circa) possono essere facilmente inserite nelle paratie, nei celini degli yacht, semplificando la realizzazione di impianti audio in ambiente acquatico.
Inoltre, per le imbarcazioni da diporto c’è l’affascinante possibilità di diffondere musica direttamente nell’acqua in prossimità dello scafo.