Milano 25 Onlus

Comunicato Stampa

Nasce il TaxiHome, un camper per i SuperEroi Taxi Milano 25

Zia Caterina realizza il suo sogno: una casa viaggiante che sarà di supporto al suo Taxi

Domani pomeriggio, 8 settembre alle ore 16.00, al Salone del Camper di Parma, Zia Caterina riceverà le chiavi del Taxihome, una casa viaggiante speciale dove i SuperEroi di Milano 25, bambini affetti da disabilità motorie dovute a patologie oncologiche, potranno giocare e vivere le emozionidi un viaggio raggiungendo luoghi e paesaggi altrimenti irraggiungibili.

Un ringraziamento speciale da parte di Milano 25 Onlus va a tutti i sostenitori che hanno attivato una catena di solidarietà inarrestabile che ha reso possibile la raccolta dei quasi 63 mila euro che, insieme al contributo concesso dalla Regione Toscana (D.G.R. 464/17), sono stati utilizzati per la realizzazione di questo grande sogno di supporto sociale.

Per chi non ne abbia già sentito parlare, Zia Caterina, conosciuta in tutta Italia per la missione che svolge a bordo del suo Taxi Milano 25, dopo la perdita del suo compagno tassista, Stefano, morto di cancro ai polmoni, ha deciso di dedicare la sua vita ai malati oncologici, trasformando il taxi ereditato in un luogo magico, tutto colorato, e dotato di una rampa per renderlo accessibile anche a chi ha problemi di disabilità motoria.

I bambini seguiti da Milano 25 Onlus e da Zia Caterina sono infatti, nella maggior parte dei casi, in cura presso il reparto di Chirurgia Ortopedica oncologica del CTO di Firenze o presso il reparto di Neuro-Oncologia Infantile dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze e sono affetti principalmente da tumori celebrali e osteosarcomi ossei, patologie che, oltre ad essere ad alto rischio, causano, nella maggior parte dei casi, delle disabilità importanti.

Il progetto TaxiHome, che è stato riconosciuto dalla Regione Toscana come strumento per l’inclusione e il contrasto del disagio sociale, nasce dal sogno di Zia Caterina di affiancare al magico Taxi Milano 25, un mezzo fuori dal tempo e dallo spazio, un luogo nel quale ci si senta travolti da una dimensione fatata, dove ogni desiderio può avverarsi, dove vivere con normalità il quotidiano anche in un momento di disagio.

“Il sogno si vive quotidianamente”, dice Zia Caterina, “perché veramente si realizzi un progetto devi avere il coraggio di metterlo in pratica per renderlo poi fruibile da tutti… e il TaxiHome è il simbolo di un cammino condiviso grazie al quale anche i SuperEroi più in difficoltà possano vivere insieme alle loro famiglie l’entusiasmo di un viaggio o di un’avventura speciale.
TaxiHome nasce in memoria di SuperKikko, per celebrare anche nelle difficoltà la sua capacità di aggregamento dalla Sicilia al Veneto dove grandi e piccini riuscivano a vivere in simbiosi anche in un semplice giorno di chemio o radio.*
In questi tre anni, durante i quali Laika ci ha concesso in comodato d’uso gratuito un camper di prova, abbiamo potuto sperimentare la straordinaria forza della capacità di coinvolgimento attraverso le emozioni.
Sempre grazie a Laika è stato possibile creare una cordata tra fornitori permettendo ad ognuno di loro di dare un contributo a questo progetto di valenza sociale; è stato bello dare vita, costruire e colorare ogni singolo pezzo del TaxiHome sconvolgendo e coinvolgendo i dipendenti della Laika e delle aziende fornitrice che hanno reso possibile ciò che le regole di una normale catena di montaggio non permettono. “

E così ogni azienda ha dato il proprio apporto progettuale ed economico in una condivisione di un sogno realizzabile solo attraverso il contributo di animi e cuori sensibili. Laika, oltre ad aver reso possibile concretamente la creazione di questo magnifico gruppo di lavoro, ha concesso a Milano 25 uno sconto; Metallarte, nella persona di Michele Checcucci si è resa disponibile non solo a fornire gli sportelli ma a coinvolgere altri amici imprenditori facenti parte della Lippert Group Components quali Project 2000 e ST.LA che hanno contributo anche alle spese di realizzazione, insieme alla Glauk Sound Emotion e alla Boma Tech, dell’impianto audio e luci; la Falegnameria Borri, Fratelli Naldini e Lamicolor hanno invece fornito le antine e i pannelli interni nei colori verde mela e fucsia; Aguti i sedili guidatore e passeggero e le piastre girevoli; Antiba la pelle per i divani interni cuciti grazie alla Carrozzeria Mg di Prato; Decor Graph la stampa e l’allestimento esterno; l’officina Due Elle di Tavarnelle le rifiniture e gli allestimenti interni; Coggiola il cruscotto.

Dal Salone del Camper la Carovana di Milano 25 partirà, con a bordo Zia Caterina, i SuperEroi e le loro famiglie in un tour con tappe in Emilia, Umbria e Toscana per poi ripartire ad ottobre alla volta di Amatrice e della Puglia.
Il TaxiHome, è infatti un progetto di resilienza attiva itinerante sul quale viaggeranno ragazzi in follow up seguiti da Milano 25 Onlus e che, insieme a Zia Caterina, porteranno una testimonianza di vita nuova che sia di stimolo e di speranza per chiunque.

 

Il calendario delle tappe e degli eventi, che ha ricevuto il patrocinio oltrechè della Regione Toscana, del Comune di Parma, Comune di Assisi, Comune di Gavorrano e dell’Unione Comunale del Chianti Fiorentino, sarà il seguente:

8 settembre ore 16.00: “Nasce KikkoHome” - Salone del Camper di Parma
8 settembre: Festa in Camping – Salsomaggiore
9 settembre: “Festeggiando KikkoHome” – Umbra FarmHouse
10 settembre: La Carovana di Milano 25 in tour a Spoleto e Castel Ritaldi
11 settembre: La Carovana di Milano 25 in tour ad Assisi
13 settembre ore 11.00: Inaugurazione e benedizione TaxiHome con Padre Bernardo – Regione
Toscana Firenze
13 settembre ore 17.00: I SuperEroi all’inaugurazione del Giardino per bimbi disabili – Notte
Bianca Sesto Fiorentino
14 settembre: Festa in piazza – Tavarnelle Val di Pesa (FI)
15 settembre ore 18.00: “KikkoHome incontra SuperSole” – Chiesa del Cottolengo Grosseto
15 settembre ore 20.30: Cena beneficienza all’exminiera di Ravi Gavorrano (GR)
16 settembre: arrivo a Laterina (AR) – “GoMucciaGo

Download area